A+ A A-

ilike


giudittaProfessore ordinario di Pedagogia generale e sociale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi Roma TRE, ove ricopre anche l'incarico di Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale Interclasse in "Scienze Pedagogiche e Scienze dell'educazione degli adulti e formazione continua". È Direttore del Master di I livello a distanza  "HR SPECIALIST – Professionisti per le risorse umane" e del Centro di Ricerca CEFORC "Formazione Continua & Comunicazione", che registra al suo attivo la partecipazione a progetti (Leonardo, PRIN) e attività di ricerca e formazione presso Enti pubblici e privati (Comune di Roma, Terna, FormaTemp, Strade Anas, ecc.). Tra le sue pubblicazioni più recenti: Manuale per l'esperto dei processi formativi (Carocci 2005, 2011), Comunità di pratica e società della conoscenza (Carocci 2007); Formare al management della diversità (Guerini 2010); Comunità di pratica e Pedagogia del lavoro (Pensa Multimedia 2010, 2011); Le sfide dell'educazione oggi (Pensa Multimedia, 2012); L'apprendimento permanente e lo sviluppo del territorio (Pensa Multimedia, 2013); La formazione al centro dello sviluppo umano. Crescita, lavoro, innovazione (Giuffrè 2013).; La "pedagogia" di Martha Nussbaum. Approccio alle capacità e sfide educative (Franco Angeli, 2014).

Felice-Paolo-Arcuri

Felice Paolo Arcuri è Partner e Direttore generale di S3 Opus. Insegna Sociologia presso la Facoltà di Medicina dell’Università Tor Vergata di Roma. Collabora con molte qualificate scuole di formazione pubbliche e private. Si occupa prevalentemente di innovazione e cambiamento organizzativo, comunicazione e gestione partecipativa delle risorse umane, benessere organizzativo e stress lavoro-correlato. E’ stato presidente nel Lazio dell’Associazione Italiana Formatori (AIF); Presidente onorario di FORMA.M.I., Associazione di Formatori del Ministero dell’Interno; è stato componente del Consiglio Direttivo Lazio della Società Italiana di Sociologia (So.I.S.). Ha fatto parte del comitato di redazione di FOR - Rivista AIF per la formazione. Ha pubblicato numerosi saggi e volumi, tra cui  Futuro del lavoro e web 2.0 (2011).

 

 

 

 

fra-3

Sociologa, Esperta in Metodologie didattiche e nella progettazione, organizzazione e gestione di eventi formativi. Svolge attività di docenza e coordina le attività di formazione di S3 Opus.

Dirigente Medico di I livello, con incarico connesso a posizione di maggior spessore organizzativo e funzionale presso l' INAIL - Sovrintendenza Sanitaria - Direzione Regionale Lazio. Referente Medico regionale per l'Educazione Continua in Medicina e per la Prevenzione. Svolge attività di docenza nei corsi, anche accreditati ECM, per il personale dell'Istituto ed esterna nell'ambito di progetti di prevenzione per le scuole.

Stefano-BagnaraE’ professore ordinario di psicologia cognitiva alla Facoltà di Architettura dell’Università di Sassari ad Alghero, dove presiede il Corso di Laurea in Design. Ha insegnato al Politecnico di Milano, Facoltà del Design. Ha fondato e diretto il Corso di Laurea  e il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Siena. E’ stato ricercatore e direttore dell’Istituto di Psicologia del CNR. E’ stato General Secretary dell’IEA (International Ergonomics Association), Chairman dell’EACE (European Association of Cognitive Ergonomics) e Presidente della SIE (Società Italiana di Ergonomia). Ha pubblicato oltre duecento articoli scientifici e una decina di libri, fra cui (con Gillian Crampton Smith) Theories and practice in interaction design.

Dipendente dell’Istituto Superiore di Sanità in qualità di Funzionario di Amministrazione, ha ricoperto molteplici incarichi, anche in altre pubbliche istituzioni quali ASST e Ministero Ambiente, sia in ambito di personale che in ambito economico. Dopo aver coordinato la gestione amministrativo-contabile di progetti di ricerca, è attualmente Responsabile del Settore Amministrativo del Centro Nazionale Sangue. Già componente del Comitato Paritetico sul fenomeno del Mobbing è ora componente del Comitato Unico di Garanzia dell'Istituto Superiore di Sanità.

foto-Bonito-MauraMaura Bonito è nata ad Osimo nelle Marche il 4 maggio 1965, ma è vissuta e si è laureata in giurisprudenza a Roma ; ha un'esperienza ultraventennale come cancelliere e funzionaria negli Uffici Giudiziari, ma la sua formazione specifica viene dalla partecipazione all'Unione Sindacale di Base e al Comitato Pari Opportunità degli Uffici Giudiziari Romani, nel cui ambito ha conseguito il Master presso l'Università ROMA 3 di  "Formatori  esperti  in Pari Opportunità - Women Studies e identità di genere";

Attualmente è stata nominata componente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni.

BRESCIANI-FOTOPsicologo, è  Presidente della Società Italiana di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni (SIPLO). Professore a contratto presso le di Università di Bologna, Genova, Urbino. Dirige la collana ‘Tempo sapere esperienza’ presso l’editore Franco Angeli. E’ membro del Comitato Scientifico della rivista ‘Professionalità’. E’ membro dell’OIV, l’Organismo Indipendente di Valutazione della Regione Emilia-Romagna. E’ socio fondatore di Studio Méta & associati (www.studiometa.org), nel cui ambito svolge prevalentemente la propria attività professionale. E’ stato per cinque anni rappresentante del Governo italiano presso il CEDEFOP, il Centro della Commissione Europea per lo sviluppo della formazione professionale. Svolge attività di ricerca, formazione e consulenza per Regioni, Province, aziende pubbliche e private su diversi temi: sviluppo delle risorse umane e formazione manageriale; change management; modelli per competenze (assessment, bilancio, valutazione); workplace learning; orientamento e servizi per lavoro; validazione e certificazione delle competenze; career counseling e coaching; leadership e comportamento organizzativo; qualità e service management. E’ autore di numerosi testi e saggi, con i quali ha contribuito allo sviluppo del dibattito scientifico, professionale ed istituzionale nel nostro Paese.. Tra questi: ‘Capire la competenza. Teorie, metodi, esperienze dalla analisi alla certificazione’ (Angeli); ‘Biografie in transizione. I progetti lavorativi nell’epoca della flessibilità’ (Angeli); ‘Personalizzare e individualizzare. Strumenti per la formazione’ (Angeli); ‘I servizi per l’impiego. Modelli organizzativi’ (Spinn).

 

 

Castriotta fotoDirettore dell’Unità funzionale Comunicazione presso il Dipartimento Processi Organizzativi dell’INAIL, Settore Ricerca, Certificazione e Verifica. Ha conseguito la laurea in Lingue e Letterature straniere moderne e la specializzazione in Comunicazione istituzionale e in Comunicazione scientifica. E’ responsabile di programmi di ricerca riguardanti i piani di comunicazione rivolti ai cittadini/lavorativi per il miglioramento delle condizioni di lavoro, la salute, il benessere psicofisico e la qualità della vita, con particolare riguardo alla diffusione delle tematiche di genere correlate alla salute e sicurezza del lavoro. Ha partecipato a numerosi gruppi di lavoro presso l’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute e sul Lavoro. Negli anni 2006-2010 ha coordinato per il proprio Istituto la partecipazione al progetto europeo NEW OSH ERA, riguardante il coordinamento dei programmi di ricerca in materia di salute e sicurezza del lavoro. Nel periodo 2008-2010 ha partecipato attivamente al progetto di gemellaggio Italia-Egitto nell’ambito del programma TAIEX.   

Foto Paolo CeccherelliSvolge attività di consulenza e ricerca sociale da diversi anni e ha tenuto docenze presso diverse Università trattando materie attinenti l’analisi aziendale e la new economy. Attualmente collabora con gruppi di professionisti europei (Nalm – New Adult Learning Movement e ASD – Association for Social Development) e fa parte di un network di professionisti italiani che sviluppano impulso all’avvio di  processi di apprendimento degli individui e di innovazione nelle organizzazioni condividendo come filosofia di riferimento le metodiche dell’Equilibrio Dinamico. Laureato in giurisprudenza, ha conseguito il diploma della Scuola di specializzazione sullo sviluppo economico della Unione delle Camere di Commercio, Industria ed Artigianato di Roma. I propri ambiti di specializzazione sono: lo sviluppo organizzativo, l’analisi di bilancio, la gestione delle relazioni industriali, lo sviluppo locale e la competitività dei territori. Ha gestito formazione aziendale su tecniche di sviluppo ed innovazione nell’organizzazione. Ha collaborato strettamente con l'Istituto di economia e finanza di impresa dell'Università di Ferrara con cui ha realizzato report sull'andamento dei rapporti tra banche ed imprese nella provincia di Ferrara. E’ stato consulente della Regione Emilia-Romagna nel procedimento di determina degli ammortizzatori sociali in deroga. Ha curato numerosi interventi e studi in diverse pubblicazioni periodiche tra cui il Rapporto Annuale sull’Economia dell’Istituto per il Lavoro di Bologna.

 

Cinzia Ciacia

Cinzia Ciacia, Laureata in Sociologia all’Università La Sapienza di Roma, insegna all’Università di Roma Tor Vergata. Ha frequentato master e corsi di specializzazione in “Economia aziendale”, “Valutazione di investimenti pubblici”,  “Formazione Formatori” e “Scienze organizzative” presso la Facoltà di Economia dell’Università Tor Vergata e altri istituti e enti di alta formazione. Ha maturato una lunga esperienza nella ricerca socio-economica, nella consulenza-assistenza all’introduzione di innovazioni  tecnologiche e organizzative, nella progettazione e sviluppo di interventi di formazione. Per circa dieci anni è stata responsabile dell’Ufficio Studi e Ricerche dell’Osservatorio Nazionale del Mercato del Lavoro e rappresentante italiana presso  la Commissione Europea di numerosi programmi europei. Dal  2000 al 2004 è stata Direttore generale della “SIT – Società Italiana Telelavoro” e  responsabile dei settori Formazione e Progetti europei della “S3 Studium”. Nel 2002 ha fondato insieme ad alcuni colleghi  la  “S3 Opus” Srl di cui è Amministratore Unico.  Dal 2013 dirige l’Associazione “Palinsesto per l’Innovazione” e dal 2009 la Casa editrice Palinsesto (www.edizionipalinsesto.it).  

 

PERCORSI FORMATIVI E STRUMENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE “CAPABILITIES” DELLE DONNE a cura di Cinzia Ciacia e Francesca Arcuri http://www.quaderniartigianato.com/wp-content/uploads/2011/05/3_C.CiaciaF.Arcuri_Percorsi-Formativi-e-Strumenti-Valorizzazione_N%C2%B053.pdf

 

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

Ha iniziato la sua attività medico legale nel1981 presso la Sede Inail di Torino. Trasferita presso la Direzione Generale nel 1986 -Divisione Sanitaria- ha ricoperto il ruolo prima di Assistente medico legale, poi di Aiuto medico legale e quindi Dirigente medico di Il livello. Dal gennaio 2012 è Sovrintendente medico regionale Inail Lazio incaricata del coordinamento dei servizi sanitari territoriali.

Dirige l'Unità Operativa di Psicologia del Lavoro ed è direttore del "Centro per la rilevazione del danno biologico da patologia mobbing compatibile" e del "Centro per la rilevazione delle patologie stress lavoro correlate". dell'Azienda Sanitaria della USL RM/D. E' presidente di APOLIS (associazione di psicologia delle organizzazioni e del lavoro in sicurezza).

Psicologa clinica e gruppoanalista. Esperta di consulenza e sviluppo organizzativo sui temi della prevenzione e della sicurezza sul lavoro. Responsabile dell’area Formazione in  Eco-Consult S.p.A opera in collaborazione con l’area Benessere Organizzativo coordinando progetti di valutazione, monitoraggio e gestione dei rischi psicosociali per società clienti

maria grazia de angelis

E’ presidente dell’Associazione Italiana di Studi del Lavoro per lo Sviluppo Organizzativo, sede di Roma. E´ stata membro del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana per la Direzione del Personale. Ha ricoperto il ruolo di Dirigente nell’ambito della Direzione Auditing della Banca Nazionale del Lavoro in qualità di responsabile dei controlli sull’intermediazione finanziaria. Ha svolto numerosi incarichi di per  KPMG Peat Marwick..Si occupa di tematiche gestionali e manageriali, scrivendo anche alcuni articoli, pubblicati su riviste specializzate riguardanti la gestione e pianificazione delle risorse umane, il controllo direzionale, i sistemi di qualità totale e di revisione interna, i processi di cambiamento organizzativo, la responsabilità sociale d’impresa.

defalco

Ingegnere, Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica, responsabile dell'Ufficio "Trasferimento Tecnologico" del Polo delle Scienze e tecnologie dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, collaboratore delle Cattedre di Misure per la Qualità della Università degli Studi di Napoli Federico II e "Mediterranea" di Reggio Calabria. È stato Responsabile per il Sud Italia di importanti progetti nella Wind Telecomunicazioni spa, è advisor di una nuova rivista sul trasferimento tecnologico, Presidente della AICTT, Associazione Italiana Cultura per il Trasferimento Tecnologico ed è autore di numerosi testi a carattere scientifico didattico e di numerose pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali.

Laureato in Economia all'Università Bocconi, Project Manager presso la Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese, centro di ricerca senza scopo di lucro istituito dal Ministero del Lavoro e  delle Politiche Sociali ed Unioncamere per diffondere i temi della Responsabilità Sociale, dell'etica, della sostenibilità. Coordina e gestisce le attività di ricerca della Fondazione, tra le quali particolare rilevanza hanno assunto negli anni quelle collegate alla salute e sicurezza sul lavoro, al bilanciamento tra vita lavorativa e vita personale, al reinserimento lavorativo delle persone disabili.

deplano

Psicologo, formatore e consulente esperto in e-learning.

Si occupa, in particolare, di contenuti digitali interattivi come simulazioni e business game. In questo campo

ha ideato e sviluppato alcuni contributi metodologici. Tra questi la metodologia Must (Modelli di Universi Simulati e Tutoriali) per la progettazione di simulazioni, la metodologia Mol (Mappa Oggetti/Legami) per la rappresentazione concettuale di sistemi di autoapprendimento, l’architettura Learning brick per la realizzazione tecnica di sistemi autodidattici. Ha collaborato con importanti società di formazione, svolgendo ruoli di prestigio, quali responsabile dell’area formazione con la Mafrau Srl, direttore generale di Mafrau Formazione Srl, presidente di Glaux S.r.l. Oggi svolge la sua attività come libero professionista. Ha pubblicato numerosi articoli sui temi della formazione e dell’e-learning, e cura dal 2003 la rubrica "La formazione e la rete. Tecnologie per l'apprendimento" di For, rivista dell'Associazione Italiana Formatori.

foto faddaSalvatore Fadda, esperto in analisi psicologica dei problemi sociali e del lavoro presso il Servizio Prevenzione dell’Università di Sassari. Per la linea di ricerca sul benessere organizzativo, stress lavorativo e mobbing collabora con il Dipartimento di Psicologia Evolutiva dell’Università di Granada (ES), dove ha frequentato il dottorato di ricerca. E’ socio affiliato dell’AIP (Associazione Italiana Psicologia per le Organizzazioni) e collabora come esperto esterno con Enti pubblici e privati.

Libero professionista Eur.Erg (European Ergonomist), è membro del Consiglio Direttivo Laziale della SIE (Società Italiana di Ergonomia) e specialista in ergonomia, progettazione illuminotecnica, progettazione dei posti di lavoro, progettazione di modelli organizzativi per la gestione della sicurezza in azienda.

Foto-Andrea-Gandini-.jpgEconomista, esperto di lavoro e sviluppo organizzativo con passioni nella scultura, svolge volontariato nell’Associazione non profit Nuova Terraviva www.nuovaterraviva.org. Segue da 12 anni una buona pratica di transizione dei giovani verso il primo lavoro all'Università di Ferrara messa a punto con un gruppo di innovatori (www.unife/ateneo/jobcentre/pil). Collabora con B. Marziali e M. Sampietro dal 2010 in “Equilibrio Dinamico”. Laureato in scienze economiche a Bologna con P. Leon, ha lavorato nel sindacato Flm, Cisl, Agenzia delle Entrate, Isfel Bologna, Cds (www.ilcds.org), Università di Ferrara e all'estero (Londra, Brasile, Vietnam e Cina). Ha imparato soprattutto dalle persone con cui ha lavorato: Ezio Tarantelli, Pippo Morelli, Giuseppe Stoppiglia, Raffaele Morese, Rosa Letelier, Enrico Giusti, Pino Foschi, Bruno Zannoni, Francesco Novara, John Luijten, Adriaan Bekman, Bernd Kloke. 

Alcune pubblicazioni: Il nuovo master: lavorare apprendendo (con C. Bertelli e C.Tacchi Venturi), Angeli ed. 2005, Dalla crescita economica allo sviluppo umano, ed Lavoro, 2011, Apprendere lavorando (con P. Foschi e R. Flammini), ed. Diabasis, 1999. 

foto palinsesto

Nato a Roma nel 1979, giornalista pubblicista, insegna attualmente lingua italiana a studenti immigrati da paesi africani e asiatici presso centri SPRAR della Sabina. Evoluzione di un percorso che nasceva attraverso la collaborazione con “Metropoli”, allora inserto settimanale di “La Repubblica”, orientato verso un’analisi della società multietnica. Interprete e traduttore presso le commissioni territoriali per il riconoscimento dello status di rifugiato, approda all’insegnamento della lingua italiana grazie all’esperienza presso il centro CARA di Castelnuovo di Porto, dove ha modo di approfondire le dinamiche di apprendimento della lingua da parte di migranti provenienti dalle più disparate aree geografiche e con livelli di scolarizzazione fortemente eterogenei.

Paolo-GentileSociologo del lavoro e dell'organizzazione, ha lavorato per molti anni nel settore della stampa di giornali quotidiani, dal 1998 ha ricoperto incarichi come amministratore delegato e consigliere di amministrazione per diverse società nei settori delle cure fisioterapiche, dei servizi alle pubbliche amministrazioni e editoria e formazione. Svolge attività di ricerca e formazione, ha pubblicato diversi lavori occupandosi di ergonomia, manutenzione, orientamento ed organizzazione.

 

 

giammarioliSvolge la sua attività di ricerca presso il Dipartimento del Farmaco dell’Istituto Superiore di Sanità nel Reparto di “Malattie Degenerative, Invecchiamento e Medicina di Genere”. Si occupa dello studio e dello sviluppo di approcci diagnostici e terapeutici che tengano conto delle differenze di genere in alcune patologie umane (cardiovascolari, autoimmuni, tumorali).  Negli ultimi anni ha iniziato una collaborazione con il Servizio di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro (SSL) dell’Istituto Superiore di Sanità per lo sviluppo di un approccio di genere per la Valutazione del Rischio in ambito lavorativo.

E’ autrice di più di 50 articoli scientifici su riviste nazionali ed internazionali (di cui più di 40 indicizzati in PubMed/Medline) e di capitoli in libri scientifici italiani.

Fabrizio-Giorgilli Fabrizio Giorgilli è dirigente della pubblica amministrazione. Docente da diversi anni nell’area disciplinare del comportamento organizzativo e della psicologia delle organizzazioni presso l’Università degli Studi del Molise.E’ componente dell’Associazione Italiana Formatori (AIF) e dell’Associazione Italiana Direttori del Personale (AIDP). Ha pubblicato saggi e volumi sui temi organizzativi, tra cui “Il lavoro di gruppo” (1993) e “Rilevanze organizzative” (2013).

Carlo Infante

Carlo Infante è docente freelance di Performing Media, progettista culturale,  brainstormer, opinionista e presidente-managing director di Urban Experience.

Ha diretto, negli anni Ottanta, festival come Scenari dell’Immateriale, condotto (anche come autore) trasmissioni radiofoniche su Radio1 e Radio3, televisive comeMediamente.scuola su RAI3  e  Salva con Nome su RAInews24 (nel 2009).

Ha  ideato (in occasione delle Olimpiadi Torino 2006)  format web, come il geoblog(che permetteva di scrivere storie nelle geografie, ben prima di GoogleMaps), che esplicitano la tensione creativa di una Social Innovation agita nel territorio (come è accaduto con i Performing Media Lab in Salento, per La Notte della Taranta, e in Piemonte all’interno di un Bene Confiscato alle Mafie di cui è titolare con l’associazione teatron.org).

E’ autore, tra l’altro, di Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando(Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), Performing Media. La nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile(Novecentolibri, 2004), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti(Memori, 2006) e di molti altri saggi e articoli per più testate (tra cui NOVA-Sole24ore,  Tiscali  e L’Unità, per cui ha curato l’inserto mensileUniTag). E’ tra i fondatori di  Stati Generali dell’Innovazione. Ha curato per l‘Enciclopedia Italiana Treccani (Scienza e Tecnica- doppio volume su Informatica) il saggio Culture Digitali e diversi lemmi correlati.

Stefano LauretiCollabora con S3Opus come sviluppatore di software. Diplomato perito capotecnico per l'Elettrotecnica è esperto di linguaggi software industriali per controllori programmabili quali lo STEP 5, lo STEP 7, il Ladder , e dei maggiori linguaggi per PC, quali C++, Phyton e Visual Basic. In particolare si è specializzato nello sviluppo di programmi gestionali nella piattaforma File Maker Pro nelle sue varie versioni succedutesi negli anni.

Laureata in giurisprudenza, attualmente lavora in Inail – Direzione regionale Lazio. In INAIL dal 1990 ha maturato esperienze lavorative in ambito normativo e di controllo di gestione a tutti e tre i livelli della struttura (sede, direzione regionale, direzione generale), ha svolto, inoltre, attività di staff, in particolare nell’ambito della predisposizione di documenti strategici, presso la struttura regionale e la direzione generale.

Domenico LipariSociologo, ricercatore indipendente, dal 2003-2004 è docente presso Facoltà di Sociologia dell'Università «La Sapienza» di Roma. E' direttore scientifico del webmagazine «Formazione e Cambiamento» (http://formazione.formez.it/ webmagazine/index.html). I suoi attuali interessi di ricerca sono legati allo studio etnografico delle organizzazioni e dei processi formativi, ai fenomeni dell'apprendimento organizzativo, alle comunità di pratica e allo sviluppo di metodologie riflessive. È autore di vari saggi e volumi. Tra i più recenti: L'approccio-comunità (Roma, 2004); Logiche di azione formativa nelle organizzazioni (Milano, 20102); Dinamiche di vertice. Frammenti di un discorso organizzativo (Milano 2007);  Progettazione e valutazione nei processi formativi (Roma, 20093).  Ha tradotto e curato alcuni volumi tra cui Stato modesto, stato moderno di Michel Crozier (Roma, 1988 e 2009) e La fabbrica del diritto. Etnografia del Consiglio di Stato di Bruno Latour (Troina, 2007).

 

magnavitaNato a Nicastro (CZ) il 18/5/1953, laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Medicina del Lavoro, Ricercatore Confermato in Medicina del Lavoro presso l’Istituto di Medicina del Lavoro dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dal 1 agosto 1980, Dirigente medico nel Reparto di Medicina del Lavoro del Policlinico Gemelli. Medico Autorizzato alla Radioprotezione, Medico Competente del Policlinico Gemelli e di numerose Aziende con esso convenzionate. Ha svolto oltre 60 anni di insegnamento presso Scuole di Specializzazione e corsi di Laurea. Ha pubblicato oltre 400 lavori e vari libri di medicina del lavoro. Lavora presso l'Istituto di Medicina del Lavoro, Dipartimento di Salute Pubblica, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma. 

manutiAmelia Manuti è ricercatore confermato di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione dell'Università di Bari, dove insegna Psicologia del Comportamento Organizzativo e Sviluppo Organizzativo e Career Management. I suoi interessi di ricerca riguardano la costruzione dell’identità professionale ed il significato del lavoro, i processi di socializzazione al lavoro nella fase di transizione formazione-lavoro. E' consulente organizzativa nel campo della formazione, della selezione e della valutazione delle risorse umane. Coordina per il Dipartimento le attività di "Orientamento, Tutorato e Placement".       

Specialista in Medicina Legale e Medicina del Lavoro, professore associato di medicina legale, Responsabile del Servizio di Medicina Legale e Sicurezza Sociale, Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione, Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Foto-Barbara-Marziali

Cambiamento organizzativo e apprendimento individuale,  marketing integrato e sviluppo locale sono gli ambiti in cui svolge da  trent’anni la sua attività di consulente, coniugando visione economica e attenzione alle dinamiche sociali  in ambito lavorativo. L'esperienza professionale maturata in Italia e all'estero, intervenendo in organizzazioni e culture diverse, le ha permesso di sviluppare uno specifico know how sul legame tra pensiero flessibile, creatività e innovazione  organizzativa sfociato poi nel metodo dell'Equilibrio Dinamico, che la vede in rete con alcuni colleghi.  Ha collaborato con Università, centri di ricerca, Agenzie delle Nazioni Unite  e consorzi internazionali.  Oggi guida la società di consulenza strategica ed organizzativa IT-AL.  Membro dell'Associazione Italiana Formatori, è stata Speaker per l'associazione internazionale Meeting Professionals International. Ha scritto vari saggi e dal 1991 al 1996 è stata coordinatrice editoriale  di Forum Valutazione, semestrale sulla valutazione dei programmi di sviluppo edito dalla Franco Angeli.

 

 

Foto Sandra MarzialiIllustratrice freelance dal 1978 nel settore delle arti visive, ha lavorato per l'editoria e la pubblicità curando le immagini e la comunicazione di campagne nazionali e internazionali con importanti agenzie pubblicitarie italiane ed estere con importanti riconoscimenti professionali.Tra i clienti: Camel, Esso, Galbani, Mc Donald’s, Nestlè, Renault, Toyota,Telecom,TIM.

La conoscenza del colore nella sua valenza storica, sociale e psicologica, e la consapevolezza del senso profondo che esso suscita nelle nostre coscienze, le ha permesso di utilizzarlo come strumento metodologico nelle attività di formazione e consulenza creativa che dal 2000 svolge presso aziende ed organizzazioni.

Giovanni M. MattiaConsulente ergonomo specialista certificato in acustica, Tecnico competente in acustica applicata ai sensi della legge 447/95, Docente a contratto all'Università di Roma Tor Vergata, Facoltà di Medicina. Socio effettivo e già membro del Consiglio Direttivo dell'AIA (Associazione Italiana di Acustica) presso il C.N.R.. Istituto di Acustica di Roma; socio fondatore, già vicepresidente, dell'AssoAcustici in Milano; fondatore, già vice Presidente esecutivo dell'AIRS (Associazione Italiana per le problematiche in relazione con l'acustica) in Roma.

 

 

 

 

 

Giancarlo MaussierArchitetto, iscritto all’ordine degli Architetti di Roma, esercita la libera professione in proprio o, in alcuni casi, in raggruppamento temporaneo con altri professionisti. E’ Presidente della Commissione edilizia del comune di Avezzano dal dicembre 2000, Consulente tecnico del Tribunale di Roma. E’ stato docente a contratto presso la facoltà di Architettura “L-Quaroni”, Università La Sapienza di Roma, in Scienza della rappresentazione. Ha svolto numerose docenze, tra cui nei corsi di formazione tenuti a Buenos Aires per gli architetti della Direcciòn Nacional de Arquitectura (Ministerio de Infraestructura y Vivienda), per materie attinenti il restauro in zona sismica e la sicurezza nei cantieri. E’ Presidente della Federarchitetti (Sindacato Nazionale Architetti Liberi Professionisti), sezione territoriale di Roma, con delega, in ambito nazionale, sulla materia della sicurezza nei cantieri.

Psicologa delle organizzazioni, lavora nell'ambito della Sicurezza sul Lavoro all'interno della società Eco-Consult S.r.l. e si occupa di valutazione dei rischi da Stress Lavoro-correlato, nelle varie fasi. Ha sviluppato competenze riguardanti le tecniche partecipative di valutazione, l'individuazione degli elementi di criticità e risorsa all'interno dei contesti aziendali e la condivisione dei risultati con la committenza e i lavoratori. 

fig30Specialista in Igiene , Sanità Pubblica ed in Medicina del Lavoro, già Direttore del Dipartimento di Prevenzione e del Servizio Prevenzione e Sicurezza Luoghi di Lavoro della ASL RM H (Castelli Romani e litorale) , Docente di Medicina del Lavoro nel Corso di Laurea Tecnici della Prevenzione e nel Master per Medici Competenti presso l’Università di Tor Vergata, autore di numerose pubblicazioni e ricerche sulla sicurezza , sull’igiene e sulla prevenzione.

Antonio NapolitanoArchitetto, iscritto all’ordine degli Architetti di Roma, attualmente Direttore regionale Inail Lazio. Ha ricoperto incarichi societari di amministrazione in Edilfinanziaria S.p.A. ,nel Consorzio Albania (costituito da ENI, IRI, IRSI, Lega delle Cooperative)per la  realizzazione di un sistema idrico tra l'Italia e l'Albania)   e nel Consorzio Asse Sangro.  Ha ricoperto ruoli  manageriali di gestione di grandi  patrimoni immobiliari per conto di Assitalia e del Gruppo Generali Immobiliare, Società del gruppo assicurazioni Generali   Ha partecipato al gruppo di studio costituito presso l’ABI sulla formazione della tariffa per la realizzazione di infrastrutture a reddito. In Inail dal 2002,  prima come Direttore centrale patrimonio (2002- 2005)  quindi come  Direttore regionale Inail Lazio (2006- ad oggi).

Documento1Christian Nardella è psicologo del lavoro, attualmente frequenta il Dottorato in Relazioni di Lavoro – area organizzazione aziendale – presso la Fondazione Universitaria Marco Biagi - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Svolge attività di studio e ricerca sulle tematiche dei rischi psicosociali, dello stress lavorativo e del mobbing. 

occhipinti

Specialista in Medicina del Lavoro ed Ergonomo certificato europeo, è responsabile del Centro di Medicina Occupazionale (CEMOC) operante presso la Clinica del lavoro della Fondazione IRCSS Policlinico Ca' Granda di Milano; è responsabile dell'Unità di Ricerca "Ergonomia della Postura e del Movimento" EPM - Polo Tecnologico - Fondazione Don Gnocchi ONLUS - Milano; è professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro dell'Università degli Studi di Milano.

Psicologo del lavoro, si occupa da diversi anni di formazione psicosociale, valutazione e gestione dei rischi da Stress Lavoro-correlato e rischi psicosociali. Responsabile dell’area Benessere Organizzativo presso la Società Eco-Consult S.r.l. Responsabile dell’èquipe di ricerca Eco-Consult in ATS con la Facoltà di Psicologia2  nel progetto “IV FATTORE” Studio sui fattori psico-sociali di protezione e di prevenzione del rischio nelle aziende private  per la promozione del benessere organizzativo concluso nel 2010 con la direzione scientifica del prof. F. Avallone.

Roberto Panzarani

Roberto Panzarani è docente di Innovation Management presso l'Università Lumsa di Roma. Da molti anni opera nella formazione in Italia. Studioso delle problematiche relative al capitale intellettuale in contesti ad elevata innovazione e autore di svariate pubblicazioni. Esperto di Business Collaboration, attualmente si occupa dello sviluppo di programmi di innovazione manageriale per il top management delle principali aziende e istituzioni italiane. È presidente dello Studio Panzarani & Associates, che ha fra le sue attività principali quella di gestire “The Innovation Network”, un think tank che racchiude alcuni dei massimi esperti di innovazione e livello internazionale. Viaggia continuamente per il mondo, accompagnando le aziende italiane nei principali luoghi dell’innovazione dalla Silicon alla Bangalore Valley, all’Electronic City di Tel Aviv, ai paesi emergenti del Bric e del Civets. L’intento è quello di facilitare cambiamenti interni alle aziende stesse e di creare per loro occasioni di business nel “mondo nuovo”. I suoi ultimi libri sono: “Luxo for all” coautore con Josè Luiz Tejon e Victor Megido, Editoragente, San Paolo, Brasile, 2010; “Innovazione e Business Collaboration nell’era della globalizzazione”, Edizione Palinsesto, Roma, 2009; “L’Innovazione a colori: una mappa per la globalizzazione” (ed. Luiss University Press, Roma 2008); “Il viaggio delle idee. Per una governance dell’innovazione” (ed. Franco Angeli, Milano 2005), edito in Brasile con il titolo “A Viagem das Idèias” (Editoragente, 2006); “Gestione e sviluppo del Capitale Umano. Le persone nel bilancio dell’intangibile di una organizzazione” (ed. Franco Angeli, Milano 2004).

Attualmente ricopre il ruolo di Direttore Centrale delle Risorse umane e degli Affari generali dell'Istituto Superiore di Sanità e Presidente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavoro e contro le discriminazioni, dell'Istituto Superiore di Sanità. Iscritto all’Albo degli idonei per l’incarico di Direttore Generale delle AA.SS.LL. del Lazio e dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana. In precedenza ha ricoperto i ruoli di: Presidente del Collegio di Direzione del Servizio di Controllo Interno del Ministero della Salute; Vice Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio;  Direttore Apicale del Municipio II del Comune di Roma. Ha pubblicato articoli sulla strategia di prevenzione del rischio da stress lavoro-correlato nei Rapporti ISTISAN.

 

CIMG2376 1Serafina Pastore è ricercatore in Didattica generale presso l’Università di Bari. Si occupa di formazione al e attraverso il lavoro, di valutazione dei processi formativi e di formative assessment. Autrice di numerose pubblicazioni ha curato la traduzione italiana del volume A Handbook of Reflective and Exeriential Learning, Routledge (Esperienza, riflessione, apprendimento. Roma: Carocci).  


duniaDunia Pepe è Ricercatrice in Isfol e Docente del “Laboratorio di Metodologie della Formazione Professionale” presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre. Svolge attività di ricerca sull’innovazione dei modelli formativi e sull’influenza esercitata dai modelli di innovazione sui processi di inclusione sociale e sulle dinamiche di transizione dalla formazione al lavoro. Ha pubblicato tra l’altro: La riflessività nella formazione (con altri, Isfol, 2007), Apprendimento e nuove tecnologie (con V. Castello, FrancoAngeli, 2010).

E’ esperto di Human Factors e Safety presso Deep Blue (Roma) dal 2001. Dal 2010 insegna Interaction e Service Design presso la Facoltà di Architettura di Alghero (Università di Sassari). Ha inoltre svolto attività di ricerca o docenza su temi relativi alla Human-Computer Interaction anche per la Facoltà di Psicologia dell’Università Sapienza di Roma e per il Dipartimento di Scienze della Comunicazione di Siena.  Attualmente collabora a progetti di ricerca sponsorizzati dall’’Organizzazione Europea per la Sicurezza del Controllo del Traffico Aereo (EUROCONTROL), dall’Ente Nazionale di Assistenza al Volo (ENAV), dall’Aeronautica Militare, dalla Commissione Europea (7° Programma Quadro).

Psicologa, esperta di salute della donna in un’ottica di genere, è direttore dal 1996 della U.O. C. di Psicologia Clinica, ASL NA 1 e direttore scientifico del Centro Studi di genere dell’associazione 'Salute Donna'. Dal 1978 AL 1996 è stato primario psicologo nell'Ospedale Psichiatrico e nei servizi territoriali di salute mentale. Ha collaborato con l’OMS e con la Commissione Europea sui temi del genere e della salute. È responsabile dal 2009 dello sportello ascolto anti-violenza presso il Presidio Ospedaliero San Paolo di Napoli  e referente regionale della rete sanitaria anti-violenza ( legge regionale 22 del 21 luglio 2012) . Autrice di numerosi saggi, tra cui i principali: Malattia mentale e ruolo della donna, Il pensiero scientifico, 1982;  Manuale per l’Intervento sul disagio psichico della donna, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Roma 1988; Stress e vita quotidiana della donna: un’indagine sperimentale sui rischi di malattia, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Roma 1998; Guida alla Salute delle donne. Commissione Pari Opportunità, Presidenza del Consiglio dei Ministri, 2003. Inoltre  per  la Franco Angeli ha pubblicato :  Prima della depressione (2007), Il genere nel lavoro (con U. Carbone, 2009), Maltrattamento e violenza sulle donne. Volumi: primo e secondo (2011).

Piergiorgio Reggio, pedagogista, formatore e valutatore. Docente di "Competenze socio-educative" presso la Facoltà di Scienze della formazione - Università Cattolica di Milano, ove coordina il Master di primo livello in "Competenze interculturali". Direttore scientifico dell'Istituto Italiano di Valutazione e vice-presidente dell'Istituto Paulo Freire - Italia. Autore di volumi e saggi su tematiche della formazione e dell'educazione degli adulti: Il quarto sapere. Guida all'apprendimento esperienziale (2010); Generare valore. La validazione delle competenze nelle organizzazioni, 2011 (con E.Righetti); L’esperienza valida.  Teorie e pratiche per riconoscere e valutare le competenze 2013 (con E.Righetti); Le competenze interculturali nel lavoro educativo, 2014 (con M.Santerini); Lo schiaffo di don Milani. Il mito educativo di Barbiana, 2014 (in corso di pubblicazione).

Ricercatrice e tecnico di prevenzione. 

Medico chirurgo, specialista in medicina del lavoro, è Responsabile dell'Unità Operativa Semplice "Medico Competente e Radioprotezione Medica" della ASL Roma D (Roma). Socio ordinario della Società Italiana di Ergonomia (SIE), Presidente della SIE Lazio nel triennio 2006 - 2009. E' docente di Medicina del Lavoro presso il Corso di Laurea in Fisioterapia e in Infermieristica dell'Università "Tor Vergata" di Roma e presso il Corso di Laurea in Infermieristica dell'Università "La Sapienza" di Roma.

Documento3

È nata a Cattolica Eraclea (AG) il 18 aprile 1930. Si è laureata in Farmacia a Palermo nel 1953. Si è sposata con Giuseppe Arcuri nel 1954 e si è trasferita a Roma. Dal 1970 al 2000 ha insegnato Matematica e Scienze in diverse scuole medie di Roma e provincia.

Laureata in Medicina e chirurgia presso l’Università La Sapienza di Roma (Prof. G.Berlinguer). Specializzata in Medicina del lavoro presso la Clinica del Lavoro L. Devoto di Milano (Prof. M. Maroni). Ha svolto attività di medico competente e del lavoro nei servizi pubblici di prevenzione delle Aziende Sanitarie Locali (Brescia, Latina, Rieti). Dal 1987 è ricercatrice presso l’ENEA Casaccia sulla relazione tra lavoro e salute con particolare attenzione alla salute delle donne e al rischio psico-sociale. E’ professore incaricato presso l’Università La Sapienza e l’Università di Tor Vergata. 

Foto Marina Sampietro

Psicologa, lavora a lungo in ambito clinico e in progetti di formazione socio-sanitaria. Per circa venti anni opera nelle scuole di Management del gruppo IRI, Ancifap ed Iri Management. Come professionista di Risorse Umane e Sviluppo organizzativo è responsabile di progetti di formazione, ricerca e sviluppo, in aziende pubbliche e private, quali: Alitalia, Rai, Ansaldo, Fincantieri, IRI Holding, Elsag, Consob, Ospedale Bambino Gesù, Regione Puglia, Regione Lazio, Provincia e Comune di Roma, ecc. Dal 2000 con un gruppo europeo di consulenti affronta la motivazione nel lavoro, rielaborando le esperienze di Olivetti in Italia e Lievegoed in Olanda e condividendo la visione dell’organizzazione come “comunità professionale e sociale”; nel 2005 è tra i fondatori di Motiva. E’ membro del network internazionale ASD (Association for Social Development). Dal 2010 con una rete multidisciplinare di professionisti avvia il network “Equilibrio Dinamico” - dai disequilibri al bilanciamento in continua evoluzione tra le diverse polarità - realizzando interventi e consulenze per affrontare il cambiamento personale e organizzativo. E’impegnata in iniziative di “Ri-creazione professionale” per “aprire nuove porte” nelle diverse fasi di crisi e transizione e in progetti di “lavoro sul futuro” per anticipare il cambiamento: attraverso l’uso di scenari, inedite idee emerse vengono tradotte nel presente in azioni produttive mirate.  Alcune pubblicazioni: J. Rojas Elgueta, M. Sampietro “Ogni uomo è un artista: come ricreare le organizzazioni attraverso le Com-unit” in Gestione e Sviluppo del Capitale Umano, a cura di R. Panzarani, Franco Angeli, Mi, 2004; J. Rojas Elgueta, M. Sampietro “La creazione della Comunità dei Manager”, Collana Formazione e Ricerche Fondoprofessioni, Roma, 2008; M. Sampietro, L. D’Antoni “Dall’ultima spiaggia alla terra promessa”- Evoluzione professionale e formazione-sviluppo in un call center, Quaderni Ceril n°4, (nov. 2008).

 

Lavora per il Servizio Prevenzione Protezione Igiene e Sicurezza, Università degli Studi di Sassari.

scarattiGiuseppe Scaratti è professore ordinario di Work and Organizational Psychology presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Milano. I suoi principali interessi di studio riguardano le modalità di intervento nelle organizzazioni e il loro rapporto con i processi di cambiamento e apprendimento organizzativo. Ulteriore ambito di studio è quello connesso alle metodologie di ricerca volte alla rilevazione di pratiche situate e alla loro trasformazione, partendo da problemi emergenti dai contesti operativi.

foto20fausta-picFausta Scardigno è ricercatrice di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione dell'Università degli Studi di Bari

Si occupa prevalentemente di ricerca valutativa applicata all'analisi delle politiche culturali e formative, delle politiche sociali e giovanili. Dal 2012 è Presidente di WEl.Co.Me srl Welfare.. Community and Methods of Evaluation, società spin off dell'UNiversità degli Studi di Bari.  Ha pubblicato diverse monografie, saggi ed articoli internazionali e nazionali sul tema della valutazione delle politiche culturali e formative e sull'analisi di politiche pubbliche giovanili. Tra i suoi lavori più recenti: An evaluation study of youth participation: a case study in Southern Italy (2013) in EDUCATIONAL RESEARCH FOR POLICY AND PRACTICE; Storie dis-integrate. Studio  sul processo di integrazione degli immigrati a Bari (Franco Angeli, 2012); Giovani che partecipano. Una ricerca valutativa sulle politiche giovanili in Puglia (2011); Adolescents living in the North and South of Italy: territory, social capital and life choices. In ITALIAN JOURNAL OF SOCIOLOGY OF EDUCATION (vol.1; 2011), Mal Esseri Metropolitani. Storie Vere di persone senza dimora (2009) edizioni la meridiana.

serreriRicercatore indipendente, dal 1998-’99 è docente nel Laboratorio di Bilancio di competenze presso il “Dipartimento di Scienze della Formazione” dell’Università Roma3 dove dal 2010-’11 è anche docente di Metodologie e Tecniche per l’Orientamento degli adulti. Inoltre è coordinatore del “Centro di Ricerche e Servizi per il Bilancio di competenze” sempre di Roma3. Dal 2013 è presidente della “Federazione Europea dei Centri per il Bilancio di competenze e per l’Orientamento professionale”. È membro dell’Editorial staff del Journal of Educational, Cultural and Psyhological Studies, nonché autore di vari saggi e volumi. Tra questi ultimi, i più recenti:  in coll. con A. Alberici, Competenze e formazione in età adulta. Il Bilancio di competenze: dalla teoria alla pratica, Monolite (2009); in coll. con M.L. Rodrigez e A. Del Cimmuto, Desarrollo de competencias: Teoria y Practica, Laertes, Barcellona (2010); PERSeO. Personalizzare Orientare. Il Bilancio di competenze per l’occupabilità nel Lazio, FrancoAngeli (2010)

Giuliana-Solinas

Dal 2005 è Professore associato di Statistica medica, Dipartimento di Scienze Biomediche, Università degli Studi di Sassari. E’ Componente del Gruppo di Gestione della Valutazione dello stress, Servizio di Prevenzione, Protezione - Igiene e Sicurezza dell'Università degli Studi di Sassari.

Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, Istituto Superiore di Sanità

foto Grazia Strano, nata a Catania il 14 gennaio 1963, laureata nel 1987 all'Università degli studi di Catania - Facoltà di Scienze politiche con una tesi in Relazioni internazionali su "Cambiamento di regime e collocazione internazionale in Grecia". Ha frequentato un master presso la Scuola Superiore della pubblica amministrazione in Analisi delle politiche pubbliche, discutendo una tesi su "analisi e valutazione delle politiche del lavoro attraverso l'uso dei dati amministrativi". Attualmente Direttore Generale delle politiche dei servizi per il lavoro presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Si è occupata della realizzazione del sistema informativo lavoro, fin dalla sua definizione normativa del 1997. Ha partecipato alla stesura delle ultime norme in materia di servizi per il lavoro e di semplificazione amministrative attraverso l'uso delle tecnologie informatiche. E' rappresentante per l'Italia presso il Comitato libera circolazione dei lavoratori presso l'Unione Europea e partecipa ad altri tavoli internazionali come rappresentante dei servizi per l'impiego.

Foto nuova tacconi

Ricercatore confermato di Didattica Generale (M-PED03) nel Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell’Università di Verona e  professore aggregato nel corso di laurea in “Scienze della formazione nelle organizzazioni”, è  direttore del centro dipartimentale CARVET (Center for Action Research in Vocational Education and Training), membro del Comitato scientifico della rivista “Rassegna Cnos. Problemi, esperienze, prospettive per l’Istruzione e la formazione professionale” e membro del Nucleo di valutazione dell’Ateneo di Verona. Si occupa da anni di temi legati alla formazione professionale iniziale, avendo analizzato in profondità e da vari punti di vista le pratiche dei formatori (Tacconi, Mejia Gomez 2013), con particolare riferimento alla pratiche valutative e alle metodologie formative (Tacconi, 2007; 2010; 2011; 2014); coordina inoltre un progetto di monitoraggio sulle scelte curricolari e didattiche delle varie Regioni italiane nel campo della formazione professionale iniziale.

 

Massimo-Tomassini

Research fellow presso l'Institute for Employment Research dell'Università di Warwick (UK). Docente a contratto di “Apprendimento Organizzativo” presso l’Università di Roma Tre, Facoltà di Scienze della Formazione. Membro del comitato scientifico del progetto "Rete per una formazione di qualità" della Scuola Nazionale di Amministrazione, e del comitato scientifico del progetto "Organizzazione, apprendimento, competenze" del Dipartimento della Funzione Pubblica. Mindfulness trainer e counselor (professionista ex legge 4/2013).

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

pietro_valentini_foto_1.jpgSociologo, dottore di ricerca in Sistemi Sociali, Organizzazione e Analisi di politiche Pubbliche. Docente a contratto presso l'Università La Sapienza di Roma e l'Istituto Europeo di Design.

Come progettista, coordinatore e facilitatore ha svolto numerose ricerche-intervento presso diverse tipologie di organizzazioni pubbliche e private.

Foto G-Varchetta JPGGiuseppe Varchetta, psicologo dell’organizzazione di formazione psicosocioanalitica, socio fondatore e past president di Ariele, dopo una lunga esperienza nell’area della formazione, è stato professore a contratto presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove opera tuttora come cultore della materia. È inoltre consulente di formazione e sviluppo organizzativo.

Membro della consulta scientifica dell’AIF Associazione Italiana Formatori, è membro del comitato direttivo della rivista Educazione Sentimentale. Presso le edizioni Guerini e Associati ha pubblicato tra l’altro, Ascoltando Primo Levi (1987, 1997, 2011), La solidarietà organizzativa (1993), Emergenze organizzative (1997), Il Management dell’unicità (1999) con Telmo Pievani, La valutazione riconoscente (2005) con Andrea Fontana, Il ritorno dei capi (2006) curato con Paolo Iacci e L’ambiguità organizzativa (2007).

Consigliere di professionalità generale alla Camera dei deputati; nel corso di tale carriera ha ricoperto molteplici incarichi, tra cui: Responsabile della documentazione presso le Commissioni Agricoltura e Finanze; Responsabile delle Relazioni sindacali; Responsabile della Sicurezza e Tutela dei lavoratori nei luoghi di lavoro; Responsabile dei sistemi informativi.

verganiSociologo, si occupa professionalmente da quasi 25 anni di Welfare e di politiche territoriali e in particolare di formazione, istruzione, lavoro ed occupazione, sviluppo locale, immigrazione e servizi alla persona: su questi temi svolge - collaborando stabilmente con istituzioni, agenzie formative, università ed organismi privati, anche di livello internazionale - attività di valutazione, di ricerca di base ed applicata, di modellizzazione e supporto alla implementazione degli interventi. E’ docente a contratto alla facoltà di Sociologia dell'università di Milano-Cattolica dopo avere insegnato a Genova e Brescia. E’ stato dal 2009 al 2013 Presidente della Associazione Italiana di Valutazione (AIV) ed attualmente ne dirige la rivista (la Rassegna Italiana di Valutazione). Sui temi oggetto del suo lavoro ha pubblicato numerosi saggi ed alcuni volumi.

Immagine-DZDelia Zingarelli, sociologa del lavoro e dell'organizzazione. Libera Professionista, socia fondatrice di Antares srl, realizza attività di progettazione formativa e docenza, coordina progetti di ricerca italiani e comunitari sui temi della formazione, dell’innovazione nel lavoro, del benessere organizzativo, del diversity management. Da anni docente esterna della Scuola nazionale di Amministrazione, è responsabile delle attività di formazione trasversale nell’ambito del Progetto Rete per una Formazione di Qualità. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Edizioni Palinsesto | Arkimede360.it

Tutti i diritti sono riservati

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

User Registration
or Annulla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nellaCookie Policy.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nellaCookie Policy.