A+ A A-

Struttura

La nuova struttura della casa editrice è distinta in un’area scientifica e in un’area organizzativa.
L’Area scientifica, presieduta da Felice Paolo Arcuri,  è articolata in più collane, la cui direzione è affidata a studiosi di prestigio che condividono con noi l’attenzione per il cambiamento e l’impegno alla diffusione dell’innovazione. Al momento sono state costituite quattro collane:

Collana Apprendimento e Organizzazione

diretta da Domenico Lipari

Collana Ergonomia
diretta da Sebastiano Bagnara e Simone Pozzi

Collana Idee e Innovazione
diretta da Roberto Panzarani

Collana Medicina del Lavoro
diretta da Andrea Magrini e Lucilla Livigni

Altre seguiranno. L’obiettivo di ogni collana è quello di aiutarci a realizzare 2-3 pubblicazioni di buon livello per ogni anno, individuando autori di prestigio e tematiche innovative, curando anche, ove possibile, la prefazione dei volumi e poi la presentazione in occasione di apposite iniziative. La condizione base per la realizzazione del piano di sviluppo è la sua sostenibilità economica. Per questo motivo la casa editrice si basa sul contributo volontario non retribuito dei direttori di collana e di buona parte della struttura organizzativa e su un rapporto di compartecipazione con gli autori, ai quali viene chiesto di assicurare la vendita di almeno 100 copie del volume. Le 100 copie possono essere acquistate direttamente dall'autore, o anche da un'azienda che poi ne farà omaggio ai propri dipendenti e/o clienti, o da un centro di formazione che le utilizzerà come materiali didattici. In sostanza vorremmo che il nostro autore condividesse con noi (se crede nel suo lavoro), l’onere editoriale, interrogandosi su chi possano essere i suoi lettori, e attivandosi concretamente affinchè i lettori potenziali diventino reali ed assuma come obiettivo minimale il fatto di pensare a pubblicare un volume che possa essere acquistato e letto da almeno 100 persone. Ovviamente all’autore vengono riconosciuti i diritti sulle vendite (10%), a meno che l’autore non privilegi un rapporto “creative commons”. Come tutte le regole anche questa ha la sua eccezione: se Umberto Eco vuole pubblicare il suo prossimo libro con Edizioni Palinsesto non abbiamo bisogno di chiedergli questa condizione. Così per i direttori delle collane, in quanto è implicito pensare che un loro libro possa suscitare l’interesse di ben più della soglia minima individuata di 100 lettori. L’acquisto delle 100 copie rappresenta un contributo alle spese di stampa. In assenza di tale contributo, la casa editrice può comunque decidere di pubblicare il volume nel solo formato e-book. Le attività per centrare l’obiettivo delle 10 pubblicazioni nel 2013 sono già avviate.

L’Area organizzativa, diretta da Cinzia Ciacia, cura la produzione (editing, stampa, ecc.), la promozione e la diffusione dei libri. Al momento la struttura è composta da:

Presidente: Felice Paolo Arcuri
Comitato Scientifico:
Sebastiano Bagnara
Domenico Lipari
Lucilla Livigni
Andrea Magrini
Roberto Panzarani
Simone Pozzi

Direttore Generale: Cinzia Ciacia
Direttore di Produzione: Francesca Arcuri
Direttore Marketing: Paolo Gentile
Responsabile Ufficio Stampa: Rossana Lucchese

I compiti e gli obiettivi dell’area organizzativa sono molteplici. Tra gli altri:

  • Migliorare la qualità del prodotto libro (carta, rilegatura, editing, ecc.)riducendo il costo di produzione
  • Organizzare almeno una presentazione per ogni libro che esce (nel 2012 sono state organizzate le presentazioni dei libri “Futuro del lavoro e web 2.0” presso l’Inail lazio e “La fabbrica e l’accademia” presso la Provincia di Roma. La prossima è prevista per il 24 gennaio)
  • Organizzare un ciclo di incontri (“Gli incontri di Palinsesto”), a cadenza fissa (es. il primo lunedì di ogni mese), coordinato da Roberto Panzarani
  • Preparare e diffondere un comunicato stampa per ogni libro che esce
  • Stipulare convenzioni con librerie che prendono in conto vendita i libri della casa editrice
  • Sviluppare relazioni e collaborazioni con biblioteche
  • Essere presenti a fiere e manifestazioni librarie
  • Sviluppare la produzione di e-book nei nuovi formatia
  • Sviluppare modalità di vendita online

Palinsesto vive (e vende) più in occasione delle presentazioni dei libri e attraverso l’e-commerce. Ogni volume di Palinsesto si trasforma in eventi e dibattiti, i contenuti vengono lanciati in rete in modo da allargare la conoscenza e il dibattito. Palinsesto va quindi vissuta più come un circolo culturale che come un’impresa. Un club aperto in cui si entra a far parte in qualità di autore, lettore, organizzatore di eventi, relatore.

 

Edizioni Palinsesto | Arkimede360.it

Tutti i diritti sono riservati

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

User Registration
or Annulla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nellaCookie Policy.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nellaCookie Policy.